Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Himmler e Il Sacro Graal

Himmler e Il Sacro Graal

 

Il termine  sacro graal, scritto talora anche gral, designa in francese antico una coppa o un piatto e probabilmente deriva dal latino medievalegradalis, con il significato di "piatto", o dal greco κρατήρ (kratḗr "vaso"). In particolare, secondo la tradizione medievale, il Sacro Graal, o Santo Graal, è la coppa con la quale Gesù celebrò l'Ultima Cena e nella quale Giuseppe d'Arimatea raccolse il sangue di Cristo dopo la sua crocifissione.

Poi prese il calice e, dopo aver reso grazie, lo diede loro, dicendo: "Bevetene tutti, perché questo è il mio sangue dell'alleanza, versato per molti, in remissione dei peccati." (Matteo 26:27-28)

La coppa in questione era intagliata nel legno o realizzata in gesso bianco o altra tipo di roccia calcarea in cui molte coppe del primo secolo dopo Cristo erano realizzate.

Attualmente sono in molti a sostenere che il Santo Graal sia sepolto a Glastonbury (Inghilterra), luogo in cui sarebbe stato portato da Giuseppe di Arimatea.

Questa versione del Graal risale al 1202, quando Robert De Boron la inserisce nel poema “Joseph d’Arimathie”, fondendola con il mito celtico del calderone.

Il termine graal viene anche dallo scrittore francese Chretien de Troyes che scrisse un romanzo intitolato Perceval. L'autore morì nel 1190 d.C. prima di completare l'opera. In essa, un giovane cavaliere visita il castello del Re Pescatore dove vede una strana processione nella quale è presente un piatto d'oro incastonato di gemme e chiamato "graal".Vari cavalieri intrapresero la ricerca del Graal in racconti annessi al ciclo arturiano. Alcuni di questi racconti presentano cavalieri che ebbero successo, come Percival o Galahad; altri raccontano di cavalieri che fallirono nell’impresa per la loro impurità, come Lancillotto. Nell’opera di Wolfram, il Graal fu messo in salvo nel castello di Munsalvaesche (mons salvationis) o Montsalvat, affidato a Titurel, il primo re del Graal. Alcuni hanno identificato il castello con il Monastero di Montserrat in Catalogna.

La relazione che lega i Templari alla conoscenza di segreti esoterici o dell’esistenza di reliquie sacre della portata della coppa sacra.L’ordine cavalleresco collocò il suo quartier generale in corrispondenza del secondo tempio di Salomone(per questo furono denominati templari) e lì condussero degli scavi.Questo bastò ad alimentare cronache e narrazioni su ritrovamenti di tesori di immane valore spirituale come l’arca dell’alleanza, la sacra coppa 

 

Non tutti i mortali saranno in grado di raggiungere il Graal, ma solamente coloro che sonopuri di cuore.

Nel corso del tempo ha assunto diverse forme, lo ritroviamo spesso sotto forma di calice per poi divenire una coppa e infine un libro.

Il mito del Graal ha radici molto più arcaiche del Cristianesimo e nasce, appunto, dalla fusione di antiche leggende presenti in numerose culture.

Con il termine Graal, in un primo momento si è inteso dar nome ad un oggetto sovrannaturale(Gradual o Gradal) non ben definito che conferiva al suo possessore immortalità e rigenerazione.

 

Il mito del Santo Graal è giunto sino ai nostri giorni: continuano infatti a uscire romanzi legati ad esso e periodicamente si torna a parlare dei luoghi in cui esso potrebbe essere custodito ancora oggi. Si citano ad esempio località della Francia, della Spagna, dell’Inghilterra e anche del nostro Paese. Tra i siti italiani più accreditati c’è Castel del Monte, nei pressi di Andria (Bari)

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

 

Il Nazismo esoterico di Heinrich Himmler

 

Il Terzo Reich e le iniziazioni esoteriche

 

Il misticismo nazista del sole nero

 

Il nazismo esoterico di Wewelsburg

 

Hitler e il nazismo magico

 

 

 

 

 

 

 

Argomenti : La Rosa Rossa     The Red Rose    Rosa Rossa   Red Rose 

Ordine della Rosa Rossa    Order od the Red Rose  Lucifero  Lucifer   Libro Nero     

Libro Rosso     Libro Bianco    Libro Verde   Black Book    White Book    Red Book   

Green Book   Simbologia    Simbolismo   Symbolism   Simbology  Esoterismo   Esoteric     

Libreria   Library   Letteratura  Literature   Poesie  Poems   Nostradamus   

Ricette cucina   Gabriele d'Annunzio  D'Annunzio   Frasi    citazioni  Satanismo  Satanic

Satana   Satan    Putin  Vladimir Putin  Oscar Wilde  Alessandro Manzoni 

Giosuè Carducci   Friedrich Nietzsche   Charles Manson   News  Covid19  Coronavirus 

La Rosa Rossa    Rosa Rossa  Cambiamenti climatici     www.larosarossa.eu

Coronavirus     Covid 19     Covid-19     Covid     Virus   Pandemic